“Tocciografia, il segno dell’assaggio ultimo.

Quando l’arte non si limita alla composizione del piatto, ma diventa gesto inconscio, occasionale e giustificato”

Davide Forghieri in collaborazione con Enrico Moretti.

 

Tocciografia è stato un progetto giocoso analizzando il toccio, questo meraviglioso atto, intimo, al punto di divenire un gesto di sé, quasi come un’autoritrattistica calligrafica. Abbiamo fotografato i piatti di una comitiva prima dell’arrivo alla plonge, suddivisi per sesso, con liberatoria essendo concettualmente autoritratti tramite il segno, una scherzosa liberatoria di privacy. Il risultato è stato sorprendente, gli uomini tocciano in modo diverso dalle signore, i primi più decisi come dei quadri del Vedova e Fiamminghe le nostre Dee…. le quali poi si trasformano con i dessert, diventando più accattivanti. La firma della “Liberatoria” ha fatto notare una certa somiglianza tra il Toccio e la Firma. Conclusione, potrò un giorno firmare con un pezzettino di pane? Chissà…

Questo meraviglioso mondo dei sensi non smetterà mai di stupirci, a breve creeremo una galleria di immagini e una piccola esposizione sul tema.

Davide