Renato Brancaleoni e la figlia Anna, affinatori incredibili nella conoscenza della stagionatura anaerobica, equilibri fermnentativi con esaltazione delle note olfattive e degustative senza eccessi sapidi, lunghezze sensoriali meditative con evoluzioni nel palato e nel naso così gradevoli che ogni boccone è come un’incontro così piacevole che non vorresti più separarti. Affinamenti in fosse sotto le mura malatestiane, a Roncofreddo e in grotte. Qui l’impegno è senza fretta, senza esigenze commerciali. Tutto ha un solo compito. Stupirvi.